Altra tappa obbligatoria nel vostro viaggio in Giappone quando vi troverete a Kyoto e il Fushimi Inari Taisha (伏見稲荷大社). Il santuario più importante che è dedicato alla divinità di Inari, divinità del riso e del sakè. 

Un posto caratteristico che trasuda bellezza e sacralità noto soprattutto per i suoi torii vermigli.

Fino al 2018 è stato votato come uno tra i 5 migliori luoghi turistici del Giappone.

La storia del Fushimi Inari Taisha

Fu costruito nell’VIII secolo, più precisamente nel 711 e cioè 80 anni prima che Kyoto divenesse la capitale, dalla famiglia Hata che decise di dedicarlo alla divinità del sakè e del riso. Tale divinità è molto venerata in tutto il Sol levante.

La storia del santuario inizia con una leggenda di un uomo, Irogu no Hatanokimi, che aveva lanciato in aria una torta di riso e che colpendola con un arco si era trasformata in un cigno. Il cigno volò su una montagna e dove atterrò iniziò a crescere il riso.

 

Volpi del santuario

I sentieri e i torii del santuario

La caratteristica che tutti conoscono di questo santuario sono le sue gallerie di torii che sono noti per la famosa scena del film: “Memorie di una geisha”.

Se vi state chiedendo coso sono le scritte che si trovano sui torii, la risposta è semplice: il nome dei benefattori che li hanno donati! Il santuario di Fushimi Inari Taisha ha circa 10.000 torii.

Il santuario è sicuramente uno dei belli di tutta Kyoto nonché uno dei più visitati di tutto il Giappone. 

Nel vostro giro al Santuario del Fushimi Inari Taisha noterete un sacco di volpi di pietra che sono un messaggero proprio la suddetta divinità. Se vi starete chiedendo perché ha in bocca una chiave e perché ha in bocca la chiave dei magazzini del riso.

Il santuario di Fushimi Inari Taisha si sviluppa anche verso l’alto. L’area comprende infatti 5 santuari che si estendono sulla montagna Inari e che ricoprono un sentiero di 4 km che passa tra templi minori e luoghi da visitare. La montagna è alta circa 233 metri. Considerate per tutto il percorso un tempo di circa 2 ore.

Fushimi Inari Taisha - Kitsune

Cosa mangiare al Fushimi Inari Taisha

Se avete fatto tutto il percorso sino alla parte più della montagna una volta arrivati giù avrete sicuramente fame.

Se volete mangiare qualcosa di caratteristico vi consiglio il “kitsune udon” che è un udon fatto il tofu fritto. Il locale ha anche altre pietanze tutte ad un prezzo accessibile. Il prezzo medio è di 1.000 yen e le pietanze hanno la descrizione in inglese.

Sito ufficiale: https://kendonya.com/en/

Come arrivare al santuario di Fushimi Inari Taisha 

Il mezzo migliore per raggiungere il santuario di Fushimi Inari Taisha è il treno. La linea consigliata è la JR Inari ed è raggiungibile da Kyoto in 5 minuti per un costo di 140 yen.

Sito ufficiale del santuario: http://inari.jp/en/

Mappa del santuario


Guida alle altre zone di Kyoto

Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Il santuario di Fushimi Inari Taisha
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Il quartiere di Pontocho
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Il mercato di Nishiki
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
La stazione di Kyoto
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Il quartiere di Gion
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
La foresta di Arashiyama
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Sentiero del filosofo
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Palazzo imperiale di Kyoto
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Ginkakuji – padiglione d’argento
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Kinkakuji – Padiglione d’oro
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Kyomizudera
Fushimi Inari Taisha, il santuario scintoista di Inari
Castello Nijo

Condividi

Se ti è piaciuto il post condividilo con i tuoi amici